In arrivo il Bonus psicologico

07.07.2022

Pubblicato il decreto Speranza sul bonus psicologico 2022 

Il decreto 31 maggio 2022 del ministro della Salute Roberto Speranza con le modalità di presentazione della domanda per accedere al bonus psicologico è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27 giugno. Lo stanziamento complessivo è di 10 milioni di euro per il 2022. Possono usufruire del bonus le persone che, a causa dell'emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica, si trovano in una condizione di d e p r e s s i o n e , ansia, stress e fragilità psicologica, e che siano nella condizione di beneficiare di un percorso psicoterapeutico. Come precisato dal ministro della Salute Roberto Speranza "sarà l'Inps a offrire il portale per le prenotazioni e sarà anche il soggetto pagante rispetto ai professionisti che si renderanno disponibili e che l'Ordine nazionale degli psicologi sta coinvolgendo in tutta Italia. Chi ha bisogno di aiuto potrà scegliere liberamente il professionista tra coloro che devono aver aderito all'iniziativa. Il meccanismo immaginato consentirà di accedere al contributo senza oneri o anticipazioni da parte di chi vuole usufruire del bonus". Il bonus per l'assistenza psicologica è un contributo pari a 600 euro per ogni cittadino che abbia un reddito inferiore ai 50mila euro annui e abbia la necessità di sedute di psicoterapia. Il bonus ha l'obiettivo di potenziare l'assistenza per il benessere psicologico individuale e collettivo, anche mediante l'accesso ai servizi di psicologia e psicoterapia in assenza di una diagnosi di disturbi mentali, e per fronteggiare situazioni di disagio psicologico, depressione, ansia, trauma da stress. Particolare riguardo per bambini e adolescenti, soprattutto se appartengono a famiglie in difficoltà economiche. L'importo massimo sarà di 600 euro per persona per i soggetti con Isee più basso. L'importo scenderà progressivamente all'aumentare dell'indicatore Isee, fino a ricevere l'importo minimo di 200 euro con un Isee da 30mila a 50mila euro. 

Il bonus sarà erogato quindi nelle seguenti misure:

 - 600 euro per le persone con Isee fino a 15mila euro; 

-  400 euro per le persone con Isee compreso tra 15mila e 30mila euro; 

- 200 euro per le persone con Isee compreso tra 30mila e 50mila euro. 

Dopo due anni di pandemia, che ha indubbiamente segnato le vite di ognuno di noi, si tratta di un segnale di grande sensibilità verso le persone e il loro benessere psicofisico. Un primo passo per lenire il disagio, soprattutto giovanile, di cui sente fortemente il bisogno.

Aprile - Testata Giornalistica Regionale
di Articolo Uno Sardegna